Incentivi assunzioni ed esoneri contributivi

Bonus giornalisti ed esperti IT: assunzioni entro il 2022

Era stato pubblicato in Gazzetta ufficiale il DPCM emanato il 28 settembre 2022, di ripartizione delle risorse, pari a 90 milioni per il 2022, del Fondo Straordinario per l'Editoria istituito dalla legge di bilancio 2022.

12 milioni  di euro sono   destinati a sostenere  con  bonus forfettari la stabilizzazione dei rapporti di lavoro precari  di giornalisti e  di professionisti con competenze digitali (assunzioni e  trasformazioni a tempo indeterminato di collaborazioni e contratti a termine).  

Da notare che per assicurarsi il diritto ai bonus forfettari previsti, le assunzioni-trasformazioni devono avvenire entro il 2022 mentre le domande e l'erogazione dei bonus avverranno nel 2023.

AGGIORNAMENTO 15.12.2022

E' apparso in Gazzetta ufficiale il  13 dicembre 2022 il provvedimento del Capo dipartimento  annunciato nel DPCM con le regole attuative per l'utilizzo dei fondi.

Vediamo piu in dettaglio i requisiti e  le modalità previste per ottenere i bonus  da parte delle  imprese editoriali.

Contributi assunzioni giornalisti ed esperti digitali: quanto spetta e a chi

Le risorse del Fondo straordinario per l'editoria 2022   comprendono 12 milioni di euro destinati  a 

  1. MISURA 1 :  nuove  assunzioni (3 milioni di euro)
  2. MISURA 2: trasformazioni di collaborazione in rapporti a tempo indeterminato (9 milioni)   

da parte di: 

  • imprese editoriali di quotidiani: 58.13 (edizione di quotidiani)
  • imprese editoriali di periodici: 58.14 (edizione di riviste e periodici);
  • agenzie di stampa: 63.91 (attività delle agenzie di stampa);
  • emittenti radiofoniche locali: 60.10 (trasmissioni radiofoniche);
  • v. per le emittenti televisive locali: 60.20 (attività di programmazione e trasmissioni televisive);

In particolare  saranno destinati  ai datori di lavoro:

  1. con la misura 1: 8000 euro come contributo forfettario per ogni assunzione a tempo indeterminato  di GIOVANI UNDER 35   con adeguata qualifica professionale  acquisita nel settore  GIORNALISMO  o  della digitalizzazione informatica  e della cybersicurezza, e dei servizi online, nel settore dei MEDIA.
  2.  con la misura 2: 12mila euro  sempre come contributo forfettario per ogni trasformazione di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa o contratti a  termine   in CONTRATTI GIORNALISTICI a tempo indeterminato, senza limiti di età.

ATTENZIONE I nuovi contratti devono essere instaurati entro il 2022.

Le agevolazioni saranno concesse entro i limiti di spesa citati,  in accordo con il trattato europeo sugli Aiuti de minimis 1047/2013.

Da sottolineare anche che in caso di insufficienza delle risorse disponibili per ciascuna delle misure   in relazione alle istanze ammesse, si procederà al  riparto proporzionale tra tutti i soggetti aventi diritto.

Assunzioni aziende editoriali: come fare domanda

I soggetti che intendono accedere al contributo  dovranno presentare domanda, per via telematica, al Dipartimento per l’informazione e l’editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri,  nell’area riservata  del portale www.impresainungiorno.gov.it. nel periodo compreso tra il 28 marzo 2023 e il 28 aprile 2023. La domanda dovrà  includere una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, attestante: 

  • il possesso dei requisiti 
  • gli estremi dei contratti  stipulati 
  • le informazioni relative agli aiuti de minimis ricevuti nei due esercizi finanziari  precedenti e nell’esercizio finanziario in corso,
  • gli estremi del conto corrente intestato all’impresa   su cui verranno poi  erogati i fondi dopo le adeguate verifiche.

Nessun articolo correlato