Rubrica del lavoro

Cessione quinto: nuova funzione QR Code per la cedibilità

Nel messaggio 1526 del 13 aprile 2021 INPS comunica alcune migliorie apportate ai servizi telematici relativi alla gestione dei finanziamenti  tramite cessione del quinto della pensione. Gli aggiornamenti consentono una maggiore sicurezza nella gestione delle comunicazioni tra istituto bancario e pensionati  oltre che dare un servizio piu immediato e semplificato .

Si tratta in particolare di :

1) Possibilità di visualizzazione e download,  dall’area personale MyINPS, dell’atto di benestare rilasciato dall’INPS ai pensionati che hanno sottoscritto un finanziamento dietro cessione di una quota fino al quinto della pensione

Nell'atto di benestare sono riepilogati i dati del contratto di finanziamento sottoscritto e il relativo piano di ammortamento.

Inoltre nella stessa sezione sono disponibili anche le informazioni su eventuali cessioni pregresse e l’importo aggiornato della propria “quota cedibile”.

Inps raccomanda alle banche/società finanziarie di richiamare l’attenzione dei pensionati/clienti  su questa  funzione con avvisi in filiale e nelle comunicazioni che inviano ai nuovi clienti

2) Inserimento del codice QR nel documento cartaceo/digitale di Comunicazione di cedibilità rilasciato dall’INPS

Il  QR CODE permette al pensionato e all’operatore finanziario  autorizzato di accedere, tramite smartphone o tablet (inquadrando il codice con la fotocamera)   alla versione digitale dei dati presenti nei sistemi informativi dell’INPS in modo da verificare che le informazioni siano le stesse  riportate nella Comunicazione di cedibilità. In questo modo, afferma l'istituto, "si  offre un valido contributo nella prevenzione del rischio di truffe e frodi ai danni di pensionati e operatori finanziari".

Vale la pena ricordare infatti che la comunicazione di cedibilità viene elaborata direttamente dalle banche  convenzionate  dopo la richiesta di prestito da parte del pensionato Nel caso di richiesta diretta all'inps  iinvece il certificato ottenuto va presentato all'istituto bancario prescelto. I tassi applicati al prestito sono quelli stabiliti con decreto ministeriale ogni anno.

 L'importo cedibile è calcolato al netto delle trattenute fiscali e previdenziali, con salvaguardia del trattamento minimo stabilito annualmente dalla legge per l’Assicurazione Generale Obbligatoria (AGO). Per questo motivo i trattamenti pensionistici integrati al minimo non possono essere oggetto di cessione. Nel caso di titolari di più pensioni cedibili della medesima gestione pensionistica, il calcolo si effettua sul cumulo delle pensioni percepite.