Contributi Previdenziali

Gestione Separata INPGI aliquote e contributo maternità 202

E' stata comunicata nella  Gazzetta Ufficiale n. 212 del 10 settembre 2022, l'approvazione della delibera n. 3 adottata dal comitato amministratore della gestione separata dell'Istituto nazionale di previdenza dei giornalisti italiani, in data 1° febbraio 2022. da parte del Ministero del Lavoro, con nota  n. 36/0007444/PG-L-132 del 2 agosto 2022  di concerto con il MEF, che ha fissato il contributo di maternità per l'anno 2022,  pari ad euro 40,39 pro-capite.

Contributi minimi INPGI: novità 2022

L'INPGI, con la Circolare n. 7 del 1° luglio 2022,ha fornito le  istruzioni per il versamento dei contributi minimi annuali per l'anno 2022, a carico dei giornalisti iscritti alla Gestione separata che abbiano svolto attività giornalistica autonoma. 

Ricordiamo di seguito le principali indicazioni  per il calcolo e il versamento fornite dalla circolare .

  • Dato che per i giornalisti con un’anzianità di iscrizione all’Ordine professionale fino a cinque anni, il contributo minimo è ridotto al 50%. per l'anno 2022 potranno versare il contributo minimo in misura ridotta gli assicurati che risultino iscritti all'Ordine dei giornalisti con decorrenza successiva al 31 luglio 2017;  Si precisa che l'anzianità deve essere valutata alla data del 31 luglio 2022, prendendo a riferimento la data di iscrizione all’Albo professionale
  • per i giornalisti che alla data del 31 luglio 2022 risultino già pensionati il contributo soggettivo minimo dovuto sarà pari al 50% di quello ordinario ( non pensioni indirette di reversibilità o invalidità);
  • non sono tenuti al versamento del contributo minimo i giornalisti che nel 2022 svolgono l’attività esclusivamente nell’ambito di un rapporto di collaborazione.

Importi gestione separata INPGI 2022 

TIPO CONTRIBUTO

Contributo minimo ordinario

Contributo minimo  ridotto

(per i giornalisti con meno  di 5 anni di anzianità  professionale)

Contributo minimo  ridotto

(per i giornalisti titolari di trattamento pensionistico diretto)

Reddito minimo di riferimento

2.184,39

1.092,20

2.184,39

Contributo Soggettivo (12%)

        262,13 

       131,06 

             131,06 

Contributo Integrativo (4%)

           87,38 

           43,69 

                 87,38 

Contributo di maternità          (*)

40,39

40,39

40,39

Totale contributo minimo 2022

        389,90

       215,14

              258,83 

Scadenze e modalità di versamento 

I versamenti vanno effettuati i contributi dovuti possono essere versati in unica soluzione oppure in tre rate consecutive (maggiorate di un interesse di rateazione del 4,5%) 

Scadenze VERSAMENTI: 

Entro il 31 luglio: pagamento dei contributi minimi a titolo di acconto, relativi ai redditi dell'anno in corso 

Entro il 31 ottobre:  pagamento, in unica soluzione, dei contributi dovuti relativi ai redditi professionali percepiti nel corso dell'anno precedente

ATTENZIONE Nel caso in cui si sia scelto di eseguire il pagamento in modalità rateale, le scadenze dei pagamenti sono le seguenti

Prima rata: entro il 31 ottobre

Seconda rata: entro il 30 novembre

Terza rata: entro il 30 dicembre 

 Il pagamento va effettuato con il Modello F24/Accise, che dovrà essere compilato indicando, i dati anagrafici ed il codice fiscale del giornalista interessato, e  utilizzando i seguenti codici:

  • Ente = P
  • Provincia = (lasciare vuoto)
  • Codice tributo = G001
  • Codice identificativo = 22222
  • Mese = 01
  • Anno di riferimento = 2022.

Qualora  il   giornalista  non potesse utilizzare la predetta forma di pagamento potrà   effettuare il versamento  mediate  bonifico bancario,  sul  conto intestato all’INPGI,  presso il Banco BPM,   IBAN: IT 60 D 05034 11701 000000002907indicando come causale : 

 “AC 2022 seguito dal numero di posizione INPGI  A-NNNNN (lettera A seguita da 5 cifre) o dal proprio codice fiscale”.

Scadenza DICHIARAZIONE REDDITUALE

Entro il 30 settembre va inviata la comunicazione dei redditi professionali percepiti nel corso dell'anno precedente, da effettuare in modalità telematica.