Enti no-profit

Finanziamenti INAIL formazione su reinserimento disabili: faq

Apre il 6 maggio 2024 lo sportello  per le domande relative al  bando Inail per il  finanziamento  progetti di  formazione  reinserimento   e  integrazione lavorativa delle persone con disabilita' da lavoro,  relativo al 2023 .

 Scarica  qui il manuale operativo per la predisposizione delle domande.

Sono  disponibili 2,5 milioni di euro  che saranno assegnati, fino ad esaurimento  con una graduatoria nazionale in  base  all'ordine  cronologico  di  presentazione  delle   domande  che si potranno inviare dal 6 al 17 maggio 2024.

In data 8 aprile sul sito INAIL sono state pubblicate numerose FAQ di chiarimenti.

Vediamo i dettagli sui requisiti  e  le modalità di partecipazione.

Avviso INAIL formazione reinserimento disabili 2023: i beneficiari

I soggetti destinatari dei finanziamenti sono: 

  •       a)  associazioni  dei  datori  di  lavoro  e   dei   lavoratori  comparativamente  più  rappresentative  sul   piano   nazionale,   a  esclusione delle associazioni e delle federazioni ad  esse  aderenti.   Le  predette  associazioni,  per   l'attuazione   dei   progetti   di formazione/informazione,   possono   avvalersi   delle   associazioni  territoriali ad esse riferibili e delle  loro società di  servizi 
  •       b) patronati; 
  •       c) enti bilaterali; 
  •       d) associazioni senza fini di lucro che hanno  per  oggetto  la tutela del lavoro,  l'assistenza  e  la  promozione  delle  attivita' imprenditoriali,  la  progettazione  e   l'erogazione   di   percorsi formativi e di alternanza, la tutela della disabilità. 

Avviso INAIL formazione reinserimento 2023: Importi e spese finanziabili

L'importo finanziabile sarà ' calcolato in funzione  del  numero  dei  partecipanti e delle ore in cui  si  articolano  i  moduli  prescelti nonche'  della  modalita'   di   svolgimento   in   presenza   o   in videoconferenza  sincrona  di   ciascuna   edizione   dell'iniziativa formativa/informativa. 

In ogni caso:

  • per le iniziative formative/informative svolte in  presenza  e'  previsto  un  costo  orario  pari  a  euro   20   a   partecipante, mentre 
  • per le iniziative svolte in videoconferenza  con  modalita' sincrona il costo orario e' pari 15 euro a partecipante. 

Il finanziamento  complessivo  di  ciascun  progetto  non  potrà essere  superiore a euro 120.000.

Formazione e reinserimento disabili:  a chi si rivolgono i progetti?  

Alcune faq pubblicate dall'INAIL chiariscono che è possibile coinvolgere come discenti delle attività formative/informative anche i lavoratori impiegati presso il soggetto proponente. Infatti l’avviso pubblico non prevede requisiti particolari ai fini della individuazione dei destinatari delle attività formative/informative (lavoratori, datori di lavoro e

soggetti in cerca di nuova occupazione ai sensi dell’art. 19, comma 1, del d.lgs. n. 150/2015) limitandosi a stabilire che, per ciascun progetto, il numero dei

partecipanti non deve superare il limite complessivo massimo di 400 a livello nazionale.

Avviso Inail formazione e reinserimento disabili: le domande

  Sul sito www.inail.it – ACCEDI AI SERVIZI ONLINE – i  destinatari  del finanziamento avranno a disposizione, a breve,   una  procedura  informatica  che consentira' loro, attraverso un percorso guidato, di inserire  la domanda di finanziamento e  la  documentazione  da  allegare  con  le  modalita' indicate  nell'avviso  pubblico.  

 Per informazioni e assistenza sull'avviso pubblico   sono    disponibili:

  •  il  numero  telefonico  06.6001  del  Contact  center  Inail  sia  da  rete  fissa  sia  da  rete  mobile, 
  • il servizio Inail  Risponde,  nella sezione Supporto del sito.

Nessun articolo correlato